Il rame nel cervello,  all'interno degli enzimi , svolge un azione protettiva da  specie reattive all'ossigeno e dai radicali  liberi. 

E’ in grado anche modulare l'attività neurale, elemento essenziale per il normale sviluppo di sinapsi e dei circuiti neurali.

Il rame svolge un ruolo essenziale nella salute del cervello umano.

L'ossidazione errata del rame è stata collegata a diversi disturbi neurologici tra cui l'Alzheimer, il Parkinson, Menkes e Wilson.

Il rame è un ingrediente critico negli enzimi che attivano i neurotrasmettitori del cervello in risposta agli stimoli.

Livelli di rame appropriati sono anche essenziali per la salute del cervello a riposo.


E' SOPRATTUTTO UN ARMA FORMIDABILE CONTRO VIRUS BATTERI E FUNGHI 
I coronavirus animali  come la SARS e la MERS, provocano infezioni gravi con elevata mortalità.  Un coronavirus umano strettamente correlato - 229E - può  rimanere infettivo su superfici di  comuni materiali per diversi giorni, ma viene rapidamente distrutto su materiali in rame IL SOLO CONTATTO al rame INIBISCE il virus completamente e in modo irreversibile. TRATTARE le superfici con rame antimicrobico  riduce drasticamente la diffusione dei virus respiratori a protezione della salute pubblica. "Il coronavirus umano, come per i  virus responsabili della SARS e della MERS, viene permanentemente e rapidamente disattivato
al contatto con il rame. Inoltre, il genoma virale e la struttura delle particelle virali viene distrutta quindi niente rimane che potrebbe trasmettere un'infezione: con la mancanza di trattamenti antivirali, il rame offre una misura che può aiutare a ridurre il rischio che queste infezioni si diffondano L'efficacia del rame contro norovirus, influenza e superbatteri ospedalieri, come MRSA e Klebsiella, STA NELL INIBIRE il trasferimento di geni di resistenza agli antibiotici ad altri batteri per creare nuovi superbatteri.


.